Tu sei qui

Progetti

Immagine docente con progettiNelle scuole del nostro Istituto Comprensivo sono attivati da anni i seguenti progetti:

  • Progetti di inclusione della diversità
  • Progetti sportivi attivati dal Comune e dal CONI
  • Progetti di Educazione Ambientale
  • Progetto di Educazione alla salute
  • Progetti realizzati attraverso il Piano Diritto allo Studio del Comune di Lecco
  • Progetti realizzati attraverso il Piano Diritto allo Studio del Comune di Ballabio

Progetto Continuità "Insieme per crescere"

La Continuità Educativa nasce dall’esigenza di garantire all’alunno un percorso formativo continuo che ha lo scopo di promuovere lo sviluppo del soggetto e di prevenire le difficoltà che egli incontra nel passaggio tra i diversi ordini di scuola; difficoltà che spesso sono causa dell’’insuccesso e/o dell’abbandono scolastico.
Il curricolo, che si svilupperà nei tre ordini di scuola, non dovrà azzerare le competenze già acquisite, ma piuttosto le valorizzerà, riconoscendone la specificità e la pari dignità dell’azione educativa di ciascun ordine di scuola precedente.

Destinatari

Alunni della Scuola dell’Infanzia dell’Istituto Comprensivo Lecco 1

  • Scuola dell’Infanzia Santo Stefano di Lecco
  • Scuola dell’Infanzia Pianeta Bimbi di Ballabio

Tutti gli alunni della Scuola Primaria dell’Istituto Comprensivo Lecco 1

  • Scuola Primaria G. Carducci di Lecco 
  • Scuola Primaria Santo Stefano di Lecco dove sono inseriti gli alunni della scuola potenziata 
  • Scuola Primaria Fantasia di Ballabio 

Finalità
Per gli alunni:

  • consolidare e potenziare la conoscenza del sé
  • scoprire e potenziare le proprie capacità e attitudini
  • facilitare le dinamiche relazionali di gruppo
  • educare all’affettività
  • conoscere la realtà che ci circonda
  • imparare ad operare scelte realistiche nell’immediato e nel futuro
  • creare un clima sereno per l’ingresso a scuola e l’avvio di un nuovo ciclo di studi
  • favorire la socializzazione
  • educare alla collaborazione
  • avviare alla conoscenza reciproca
  • conoscere l’ambiente, gli spazi, i docenti

Per i docenti:

  • favorire la capacità di socializzare le esperienze
  • confrontarsi sulla metodologia
  • costruire un curricolo verticale unitario, sulla base dei due Circoli e dell’ Istituto di provenienza, finalizzato alla realizzazione di un raccordo significativo fra le fasce scolari 
  • favorire la ricerca di un accordo tra modelli educativi (nel rispetto della specificità) 
  • supportare la genitorialità

Progetto Madrelingua - Campi estivi mese di settembre 

Il Quadro Europeo Comune di Riferimento ricorda la necessità di una “Educazione Interculturale” per favorire la comprensione e il rispetto delle culture diverse dalla propria e della convivenza civile. Le lingue straniere sono un mezzo privilegiato per questo scopo. La nostra appartenenza all’Unione Europea impegna tutti noi a sostenere la sua pluralità linguistica e a favorire il miglioramento qualitativo dell’apprendimento delle diverse lingue comunitarie. La conoscenza di una seconda lingua straniera conduce inoltre ad una maggiore sensibilizzazione verso nuove realtà, incoraggiando così la reciproca comprensione e l’accettazione dell’altro, riducendo così le distanze emotive e mentali tra i popoli.

Il progetto è coerente con le scelte formative del Fondo dell’Istituzione Scolastica, per le seguenti motivazioni:

  • continuità educativa e didattica
  • risposta ai bisogni degli alunni e delle esigenze del territorio
  • integrazione degli alunni attraverso il dialogo tra culture diverse
  • sperimentazione di variabili innovative efficaci

Finalità

Il progetto è finalizzato a potenziare lo studio della lingua straniera, sviluppando maggiormente le competenze comunicative di ascolto, comprensione e produzione scritta e orale, secondo l’età degli alunni e la progressione del percorso come tappa finale di un processo di apprendimento continuo e costante che va dalla scuola dell’infanzia alla scuola secondaria di primo grado.
Offrire la possibilità ai discenti di venire precocemente a contatto con la lingua straniera “viva”, attraverso il contatto con esperti di madrelingua inglese, per sviluppare al meglio l’aspetto fonologico e le abilità ricettive della L2. Favorire l’integrazione di culture attraverso il confronto di codici, usi e costumi diversi.


Progetti di plesso

Sito realizzato da Nadia Caprotti e Carola Garavaglia nell'ambito del progetto "Un CMS per la scuola" di Porte Aperte sul Web, Comunità di pratica per l'accessibilità dei siti scolastici - USR Lombardia.
Il modello di sito è rilasciato sotto licenza Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.